Giovedì 14 Giugno 2012 00:00

“Diritti senza frontiere”: il 15 giugno una giornata dedicata ai rifugiati e all’infanzia

Marsala torna a riflettere sul tema dei diritti umani. Venerdì 15 giugno, infatti, il Convento del Carmine vedrà alternarsi una serie di momenti che intendono, contestualmente, ricordare le difficoltà dei richiedenti asilo politico e dei minori che vivono condizioni di grande difficoltà nel continente africano. “Diritti senza frontiere” unisce infatti lo spirito di due ricorrenze internazionali molto care alle associazioni che si occupano delle aree più complesse del pianeta: la “Giornata mondiale del bambino africano” – che si celebra dal 1976, ogni anno, il 16 giugno – e la “Giornata mondiale del rifugiato” – tradizionalmente fissata per il 20 giugno.


Incontri, dibattiti, proiezioni, momenti conviviali e improvvisazioni musicali: si presenta così il programma dell’iniziativa, che avrà inizio alle 17, con una conversazione che, dopo il saluto dell’assessore alle politiche sociali del Comune di Marsala, Antonella Genna, proseguirà con gli interventi di Vittorio Villa, direttore dell’organizzazione non governativa “Il Sole” di Como e di un rappresentante

del Sistema Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR), oltre che con alcune testimonianze di minori e immigrati provenienti dal centro di Perino, dalla comunità alloggio “Giardino di Osiride” e da una delle strutture gestite dalla cooperativa “Il miglioramento”.

A seguire, la proiezione del documentario di Andrea Segre “Come un uomo sulla terra”, realizzato con il patrocinio di Amnesty International. Un’opera che ha avuto il merito di raccontare cosa si celava dietro gli accordi tra Italia e Libia prima della caduta del regime di Gheddafi.

A coordinare i lavori del pomeriggio sarà il referente provinciale di Libera Salvatore Inguì. Dalle 20 in poi, si aprirà la seconda fase della manifestazione, con la degustazione di piatti tipici delle diverse culture enogastronomiche mediterranee e le improvvisazioni sonore dello Jamah Group”.

Ai partecipanti alla manifestazione verrà rilasciato un attestato di partecipazione, da utilizzare secondo i fini previsti dalla legge.
“Diritti senza frontiere” è un’iniziativa organizzata dalle associazioni Amici del Terzo Mondo, Amunì, Libera, Aleimar e Zaum, dal consorzio Solidalia, dal centro Sprar di Perino, dalle cooperative Il Miglioramento e Il Sole, dalla comunità alloggio Giardino di Osiride, dall’agenzia Communico e da Radio Itaca.

La manifestazione si avvale inoltre del patrocinio dell’amministrazione comunale.

 

http://www.agenziacommunico.it/index.php?el=news&;nw=2:176:0

 

Opportunità

FotAttività